Consulenza Turismo
castello di racconigi

Castello di Racconigi e Le Cicogne. Gruppo Gita Giornaliera

Visita guidata ai patrimoni dei Savoia e alla salvaguardia dell'avifauna delle cicogne. Partenza e rientro previsti in giornata.

 

Partenza al mattino presto. Arrivo a Racconigi per la visita guidata degli interni e del parco (aperto da aprile a settembre). A partire dal 1363, quando Amedeo VI strappò Racconigi ai marchesi di Saluzzo, il borgo fu sempre legato al casato sabaudo in modo diretto: feudo dei Savoia - Racconigi, appannaggio dei principi di Carignano, amata campagna di Carlo Alberto, sede delle Reali Villeggiature fino all'avvento della Repubblica, Racconigi ha per così dire goduto un "privilegio" di protettorato dinastico. Ed ancora oggi, non pochi storici citano la cittadina come la piccola "capitale di sogno" dei Savoia del ramo Carignano. Al termine pranzo libero. Nel pomeriggio visita libera del Centro Naturalistico Cicogne e Anatidi. L'Associazione Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi opera nel campo naturalistico al fine di proteggere l'avifauna e gli habitat naturali, sia attraverso le salvaguardia di specie rare o minacciate di estinzione, sia attraverso l'attività di divulgazione didattica e di sensibilizzazione dei visitatori. Il Centro nasce nel dicembre del 1985 per la reintroduzione della Cicogna bianca, specie estinta dall'Italia come nidificante dal Settecento, grazie alla collaborazione tra la Lega Italiana Protezione Uccelli e l'appassionato ornitologo Bruno Vaschetti. Viaggio di ritorno con arrivo in serata.

Per schede prezzi e servizi inclusi richiedere informazioni a:

  • Tel. 0346/25769

  • Cel. 347/9711068

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.