Consulenza Turismo

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI (da decreto legislativo n.111 del 17/03/1995)

1) ORGANIZZATORE/VENDITORE

CONSULENZA TURISMO Tour Operator  s.r.l.

Via Lorenzo Lotto, 13, 24023 Clusone (BG)

Tel. 0346/25769 fax 0346/920023 cel. 347/9711068

www.consulenzaturismo.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Licenza Provincia Bergamo n.12783-5/ADV

Camera di Commercio Bergamo REA 401784

P.iva e cod. fisc. 03709140168

2) PAGAMENTI

PRIVATI – ASSOCIAZIONI – CRAL - PARROCCHIE

Acconto del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all'atto della prenotazione ovvero all'atto della richiesta impegnativa; saldo entro 30 giorni dalla partenza, salvo quanto risulta dal catalogo, opuscolo o quanto altro.

ISTITUTI SCOLASTICI E ENTI PUBBLICI

Acconto del 25% del prezzo del pacchetto turistico, da versare all'atto della prenotazione ovvero all'atto della richiesta impegnativa; saldo a fine soggiorno, salvo quanto risulta dal catalogo, opuscolo o quanto altro.

MODALITA' DI PAGAMENTO con bonifico bancario

IBAN: IT26 H050 9100 0000 0009 845 Banco Popolare Società Cooperativa

Intestato a CONSULENZA TURISMO S.r.l.

Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite può costituire, nel caso che l'Organizzatore/Venditore lo ritenesse opportuno, clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell'agenzia intermediaria e/o dell'organizzatore la risoluzione di diritto.

3) PREZZO

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di:

- costi di trasporto, incluso il costo del carburante;

- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti;

- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione.

Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui sopra in vigore alla data di pubblicazione del programma come ivi riportata in catalogo ovvero alla data riportata negli eventuali aggiornamenti di cui sopra. Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfetario del pacchetto turistico nella percentuale espressamente indicata in catalogo o programma fuori catalogo.

4) RECESSO DEL CONSUMATORE

PARTE PRIMA

Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:

* aumento del prezzo di cui al precedente punto 3 in misura eccedente il 10%;

* modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall'organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.

Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:

* ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell'eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;

* alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.

Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l'avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall'organizzatore si intende accettata.

PARTE SECONDA

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate nella parte prima sarà addebitata – indipendentemente dal pagamento dell'acconto di cui al punto 2 - oltre al costo individuale di gestione pratica, la seguente penale misurata sull'importo del pacchetto (salvo quanto indicato nel catalogo o programma fuori catalogo):

* 25% fino a 30 giorni calendario dalla partenza

* 50% fino a 20 giorni calendario prima della partenza

* 75% fino a 10 giorni calendario prima della partenza

* 100% dopo tale termine

Inoltre, nel caso di annullamento non imputabile all'organizzatore di un pacchetto turistico costruito conformemente alle specifiche richieste ed esigenze del Cliente (pacchetto su misura tipo per le Scuole, Enti, Associazioni, Gruppi, ecc.) quest'ultimo sarà tenuto a rimborsare tutte le eventuali spese sostenute per l'espletamento dell'incarico.

5) MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO PRIMA DELLA PARTENZA

I viaggi organizzati da CONSULENZA TURISMO vengono garantiti con il numero minimo di 40 partecipanti (salvo quanto indicato nel programma, opuscolo o quant'altro). L'eventuale mancato raggiungimento del numero minimo verrà comunicato per telefono entro 10 giorni dalla data di partenza.

Nell'ipotesi in cui, prima della partenza, l'organizzatore comunichi la propria impossibilità di fornire uno o più dei servizi oggetto del pacchetto turistico proponendo una soluzione alternativa il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell'offerta di un pacchetto turistico sostituivo proposto.

6) OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI

I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i paesi toccati dall'itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all'osservanza della regole di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro dall'organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l'organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni.

Il consumatore è tenuto a fornire all'organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l'esercizio del diritto di surroga di quest'ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l'organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all'organizzatore, all'atto della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l'attuazione.

7) RECLAMI E DENUNCE

Ogni mancanza nell'esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l'organizzatore, il suo rappresentante locale o l'accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio.

Il consumatore può altresì sporgere reclamo mediante l'invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all'organizzatore o al venditore, entro e non oltre 7 giorni lavorativi dalla data del rientro presso la località di partenza.

8) FORO COMPETENTE

In caso di controversie il foro competente sarà quello della sede dell'Organizzatore / venditore CONSULENZA TURISMO.

PRIVACY

Si informa che tutti i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni della legge 675/1996 e che il trattamento dei dati personali è diretto all'espletamento da parte della Società delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico. I dati personali in ogni caso non saranno trasmessi ai terzi e in ogni momento potranno essere cancellati a richiesta scritta del consumatore.

ASSICURAZIONE CONTRO ANNULLAMENTO

Il viaggiatore/cliente può stipulare al momento della prenotazione (al massimo fino a 15 giorni prima della partenza) un contratto di assicurazione contro annullamento del viaggio da parte del viaggiatore. Il premio è pari al 5% del valore dell'intero viaggio più tutte le spese di apertura pratica e/o altre tasse eventualmente previste. Le condizioni di assicurazione sono disponibili in agenzia.

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA (ART. 17 - LEGGE N. 38/2006)

La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.