Bassano del Grappa e Ponte degli Alpini, Marostica la Città degli Scacchi




Partenza al mattino presto. Arrivo a Marostica e visita guidata della città. Con le mura che incorniciano il profilo del colle Pausolino e i cipressi che fanno capolino tra le rovine del Castello Superiore, Marostica sembra essere stata creata più dall'estro bizzarro di un artista che dalle necessità difensive di un condottiero militare. È un autentico gioiellino medievale, incastonato tra i colli che dall'Altopiano d'Asiago scendono verso Vicenza. Le origini di Marostica si perdono tra le pagine non scritte della storia, ma è alla dominazione scaligera che la città deve il fascino che la contraddistingue da sempre. Quattro porte d’ingresso al centro storico, venti torricelle d’avvistamento e una possente cinta muraria che collega i due castelli medievali sono tutto ciò che oggi rimane dei secoli in cui la zona fu continuamente contesa tra la città di Vicenza e le signorie limitrofe.

Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio visita guidata di Bassano del Grappa, che deve il nome alla sua posizione ai piedi del Monte Grappa e alla bevanda alcolica che qui viene venduta praticamente ovunque. Il suo centro storico è una perla del Veneto e il suo ponte, davvero unico. Il suo Ponte Vecchio o Ponte degli Alpini, che è anche il suo simbolo, è collocato nel punto dove il Brenta è più stretto ed è stato ricostruito più volte dopo la guerra.

Viaggio di ritorno con arrivo in serata.


Il programma potrebbe essere invertito. Documento richiesto: carta di identità valida e Green Pass.


Condizioni di vendita e assicurazione sul sito www.consulenzaturismo.com