Castelli Reali e Amori Segreti nelle Terre del Barolo



Domenica 11 luglio 2021 (data confermata)

Barolo - Tenuta Fontanafredda – Grinzane Cavour


Partenza al mattino presto. Visita guidata del Castello di Barolo e del WiMu, Museo del Vino, spazio espositivo storico, artistico e multimediale dedicato al vino e alla civiltà enoica, ubicato nelle sale del castello duecentesco della famiglia Falletti. Il piano nobile del castello conserva gli arredi degli ultimi marchesi Falletti di Barolo, Carlo Tancredi e sua moglie Juliette, più nota come Giulia di Barolo, figure fondamentali nella creazione del vino barolo. Fra queste stanze riecheggia il nome di Silvio Pellico. Risuona il ricordo del conte di Cavour, di Carlo Alberto e di quei personaggi che furono protagonisti, insieme, dell’epopea risorgimentale e della nascita del Barolo. Al termine tempo a disposizione nel borgo antico, con le sue viuzze ricche di storia e di fascino. Si prosegue in direzione Montelupo Albese per il pranzo in agriturismo. Al termine si fa una breve passeggiata alla Panchina Gigante nr.100, da dove ammirare un paesaggio meraviglioso. Si prosegue per la Tenuta Fontanafredda, nata da una storia d’amore, quella tra il primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II e Rosa Vercellana, la "Bela Rosin". All’interno dei 120 ettari di Riserva Bionaturale a Serralunga D’Alba, sorge il Villaggio Narrante, voluto dal figlio Emanuele Alberto, il cui obiettivo era realizzare, oltre all’azienda vitivinicola, una comunità di persone. Al suo interno sorsero una scuola, una chiesa, un tabaccaio, un panettiere e un circolo ricreativo, arrivando ad essere abitato da 250 persone che qui lavoravano. Il primo Villaggio Narrante d’Italia con 13 piccoli racconti per ridare vita al borgo storico alla scoperta degli oltre 160 anni di storia, dove ogni scorcio, ogni pianta ed ogni edificio sono narrati per tutti coloro che entrano a far visita. Si potranno ammirare la Casa del Custode, la Vigna Magica di Mirafiore, il Palazzo Madama, l’antico Villaggio degli Agricoltori, il Palazzo dell’Orologio, la Villa Reale, il Laghetto, Tempo a disposizione per passeggiare nel Bosco dei Pensieri, un percorso di circa 20 minuti tra i Grandi Alberi di Vittorio Emanuele II.

Al termine ci sposteremo per una sosta fotografica al Castello di Grinzane Cavour che sorge in uno dei paesaggi più pittoreschi della Langa, nei pressi di Alba. L’imponente costruzione, realizzata intorno alla torre centrale della prima metà del secolo XI, ha ricevuto nel 2014 il prestigioso riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità – UNESCO, insieme ai “Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe, Roero e Monferrato”.

Viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.


Richiesta la carta di identità. Il programma potrebbe essere invertito per esigenze organizzative.


Quota per persona € 89

Quota bambino 2/13 anni € 50


Fermate e orari indicativi (le fermate e gli orari definitivi vengono inviati via mail la settimana della partenza): H 06.00 Brescia; h 06.15 Rovato; h 06.30 Palazzolo sull’Oglio; h 6.45 Bergamo, h 7.15 Trezzo sull’Adda, h 07.30 Agrate, h 07.45 Sesto SG, h 08.00 Milano Lotto.




La quota comprende:

viaggio in pullman

ingresso al Castello di Barolo

visita del Castello con guida professionale interna

visite accompagnate dal nostro collega piemontese

pranzo tipico con ¼ vino e ½ acqua

assicurazione medica


La quota non comprende: altri ingressi a musei e monumenti, extra di ogni tipo e tutto quanto non espressamente previsto alla voce “la quota comprende”.

Il viaggio è garantito con almeno 25 persone.

Condizioni di vendita e assicurazione su www.consulenzaturismo.com