top of page

Costa Azzurra Menton Dolceacqua


1° giorno MENTON

Partenza al mattino presto dalla località prescelta. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata di Mentone. La città, piccola e raccolta, offre un’incantevole atmosfera mediterranea: passeggiate senza fretta per la città vecchia con le sue case rossastre, indugiando nei suoi tantissimi giardini, che sono considerati i più belli della Costa Azzurra. Mentone è considerata la perla della Francia: con il suo particolarissimo clima subtropicale, con il suo centro storico e le sue antiche facciate dai tenui colori pastello, è una piccola meraviglia, ricca di giardini lussureggianti. Il centro storico ha un’aria dolcemente familiare. Non farete fatica a perdervi tra vicoli, scale e piazze ombreggiate, fiancheggiate da facciate in luminoso ocra; un labirinto di rampe maestose, facciate barocche e vicoli in pendenza che rivelano il blu del Mediterraneo sul fondo. Nell’antico centro storico fortificato, le traverse medievali e l’insieme barocco del sagrato di Saint-Michel rivelano tutto il tempo trascorso nei secoli.

Al termine, trasferimento in hotel per la cena ed il pernottamento.


2° giorno DOLCEACQUA: BORGO MEDIEVALE E CASTELLO

Prima colazione e trasferimento a Dolceacqua per la visita guidata del borgo medievale e del Castello. Dolceacqua è un tipico borgo medievale della Val Nervia, lungo l’omonimo torrente. La parte più antica, ai piedi del Monte Rebuffao, è dominata dal Castello dei Doria e chiamata dagli abitanti ‘Terra’. Quella più moderna, chiamata ‘Borgo‘, si sviluppa sulla riva opposta, ai lati della strada che sale la valle. Da qualche anno Dolceacqua è stato insignito della Bandiera arancione, un prestigioso marchio di qualità turistico e ambientale assegnato dal Touring Club Italiano. Claude Monet che visitò il borgo per ben due volte definì il ponte medievale di Dolceacqua un ‘gioiello di leggerezza’, un capolavoro di armonia e di eleganza di forme. Il Comune di Dolceacqua ha collocato, nel luogo esatto in cui l’artista posizionò il suo cavalletto, due pannelli con la riproduzione di due quadri di Monet in cui furono raffigurati il ponte e il castello. La visita si completa in bellezza una gustosa degustazione di prodotti locali: 1 calice di Rossese di Dolceacqua Doc, Focaccia, Sardenaira, Pizza verde, Pane ed olio Evo, fagioli di Pigna, Michetta (menù degustazione “Imperiale Doria” dell’Enoteca Regionale della Liguria). Viaggio di ritorno con arrivo in serata.


Documento richiesto: carta di identità valida. Il programma potrebbe essere invertito per esigenze organizzative.


Preventivi personalizzati per gruppi esclusivi e su misura di almeno 25 persone da richiedere:

- telefono ufficio 034625769

- email ivan@consulenzaturismo.com

- whatsapp 3519793523


Informativa Privacy, condizioni di vendita e di assicurazione su www.consulenzaturismo.com

Comments


bottom of page