Festa del Vino a Beaujolais, Lione e Macon 4 giorni



1° giorno: MACON

Partenza al mattino presto. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita guidata di Macon. Situata sulle rive della Saona, la città di Mâcon, ha l'aspetto tipico della città del sud, con facciate colorate e i tetti dalle tegole rotonde. La visita del centro storico permette di ammirare l'incantevole Place aux Herbes, con una splendida abitazione in legno del Rinascimento; il Vieux Saint-Vincent, vestigio dell'antica cattedrale di Saint-Vincent; gli edifici religiosi come la chiesa di Saint-Pierre e la cattedrale di Saint-Vincent; l'antica farmacia dell'ospedale; il ponte Saint-Laurent e la sua bella vista sui moli e sulle abitazioni della città vecchia. Cena e pernottamento in hotel.


2° giorno: FESTA DEL VINO BEAUJOLAIS e IL CASTELLO DI CORCELLES

Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata del Castello di Corcelles che si estende su 90 ettari di vigneti che offrono al vitigno Gamay una diversità di terre molto ampia. La tenuta di Château de Corcelles ha una ricca storia grazie all'eredità delle generazioni precedenti. La famiglia Richard ha continuato con orgoglio la tradizione e ha focalizzato la sua attenzione sulla qualità dei vini. Al termine, rientro a Beaujeu e partecipazione alla Festa del Vino (nota: la festa solitamente inizia il terzo giovedì di novembre e si protrae per tutto il fine settimana). Pranzo libero. Lungo le vie di Beaujeu si svolge la Fête des Sarmentelles che celebra il vino Beaujolais. Tra le vie del paese ci saranno i vari produttori di vino locali che espongono i loro prodotti e danno anche la possibilità di degustarli. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.


3° giorno: LA STRADA DEI VINI

Prima colazione. Al mattino visita del Hameau Duboeuf, Parco enologico nel Beaujolais con museo, mostre, filmati e ingresso alla stazione del vino dove ammirare una carrozza dell’era di Napoleone III e i modellini delle ferrovie dell’’epoca. Pranzo libero. Nel pomeriggio si farà un circuito guidato attraverso le viti ed i grandi vini del Beaujolais (St Amour, Chénas, Fleurie, etc). Cena e notte in hotel.


4° giorno: LIONE

Prima colazione. Trasferimento a Lione e visita guidata della città. Capoluogo della regione Rodano-Alpi, Lyon è celebre per il suo centro storico, inserito dall'UNESCO fra i patrimoni dell'umanità. Situata tra la collina di Fourvière e la Saona, la Lione vecchia trabocca di tesori. Le strade pittoresche e le dimore in stile rinascimentale, la cattedrale, i Traboules e i cortili interni sapranno stupire sia chi è semplicemente a passeggio sia gli appassionati di architettura. Da non perdere Rue Saint-Jean, Rue Juiverie e Rue du Boeuf, ricche di sorprese, ma anche gradevoli per una semplice passeggiata. La città vanta inoltre un importante patrimonio di storia antica, con i teatri romani di Fourvière. Pranzo libero. Viaggio di ritorno con arrivo in tarda serata.