Gioielli della Romania 8 giorni in aereo



1° giorno: LA CAPITALE ROMENA - INCROCIO TRA L’ORIENTE E L’OCCIDENTE

Ritrovo in aeroporto. Trasferimento in albergo per la cena ed il pernottamento.


2° giorno: VALACCHIA E TRANSILVANIA: Bucarest – Curtea de Arges – Sibiel - Sibiu

Prima colazione. Giornata di visita guidata. Pranzo in ristorante. Partenza per Curtea de Arges, antica capitale della Valacchia, per la visita del celebre Monastero. Nella chiesa vescovile si trovano le tombe reali di Carol I e Ferdinando I di Hohenzollern. Proseguimento per Sibiu, una delle più antiche città medievali della Transilvania, protetta da 39 torri e 4 bastioni. Si prosegue per Sibiel, villaggio che ha ricevuto il premio “la Mela d’Oro” assegnato dall’Associazione internazionale dei giornalisti FIJET. Si visiterà il museo P. Zosim Oancea, che ospita la più grande esposizione d’icone su vetro della Transilvania, circa 600. Cena e pernottamento.


3° giorno: TESORI MEDIEVALI: Biertan - Sighisoara – Targu Mures – Bistrita

Prima colazione. Partenza per Biertan, dove si visita la chiesa evangelica sassone fortificata nel XIV sec. dalle sue tre cerchie di mura alte 12m, con torri e bastioni, sito Unesco. Arrivo a Sighisoara, luogo di nascita di Vlad l’Impalatore (Dracula), che mantiene un centro storico, “la Cittadella”, perfettamente conservato, Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. La Torre dell'Orologio rappresenta la principale porta d’ingresso della cittadella medievale. Pranzo nella casa del Conte Dracula. Proseguimento verso Targu Mures conosciuta anche come la “Città delle rose”: il Palazzo della Cultura con le belle vetrate, la cattedrale ortodossa più grande della Transilvania, la Cattedrale cattolica e l’antica fortezza di Mures. Cena e pernottamento in hotel a Bistrita una città sassone del 1206.


4° giorno: LA BUCOVINA: Bisitrita - Campulung Moldovenesc – Moldovita – Voronet - Gura Humorului

Prima colazione. Partenza per la Bucovina, la regione dei monasteri affrescati, monumenti che fanno parte del Patrimonio UNESCO.

Pranzo in ristorante. Si visita il monastero Moldovita (1532), complesso monastico al centro di un pittoresco villaggio Vatra Moldovitei. Si prosegue con il monastero di Voronet, detto "il gioiello della Bucovina" e "la Cappella Sistina d'Oriente", uno dei più antichi monasteri famoso per il suo “Giudizio Universale” con il suo colore blu che ricorda il lapislazzuli. Cena e pernottamento.


5° giorno: GURA HUMORULUI – AGAPIA – LACU ROSU - BRASOV

Prima colazione e viaggio attraverso i vari villaggi della Bucovina e della Moldavia. Visita del monastero bianco e fiorito delle suore di Agapia a Tarpesti. Il percorso prosegue verso una delle zone naturalistiche più belle della Romania: il lago Rosu e le famose Gole di Bicaz. Pranzo in ristorante. Cena e pernottamento.


6° giorno: BRASOV – PREJMER – BRAN – BRASOV

Prima colazione. Partenza verso Prejmer per la visita della Chiesa luterana fortificata, la più grande e meglio conservata dell’Est Europa. Continuazione verso il castello di Bran, conosciuto anche come Castello di Dracula, ossia il principe regnante Vlad Tepes (l’Impalatore) che regno in Valacchia nel XV secolo. Pranzo in ristorante. Arrivo a Brasov: la Piazza del Consiglio con la Torre del Consiglio, la Casa Hirscher, la Chiesa Nera, le fortificazioni, la Torre Bianca e la Torre Nera del XV sec, il Bastione dei Tessitori del XVI sec, la porta Ecaterina (1559) e il quartiere dei romeni, Schei. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: BRASOV – SINAIA - BUCAREST

Prima colazione. In mattinata si attraversano i Carpati Meridionali verso Sinaia, una delle più belle stazioni turistiche, soprannominata “La Perla dei Carpati”. Visita del castello reale di Peles. Magnifico palazzo reale voluto dal re Carol I di Hohenzoller. Pranzo in ristorante a Bucarest. Giro panoramico della capitale romena per ammirare l’Ateneo Romeno/ l’Auditorio della Musica classica, il museo delle Belle Arti ubicato nel Palazzo reale, la chiesa Metropolitana fulcro dell’ortodossia romena. Visita del Palazzo del Parlamento fatto costruire da Ceausescu. È il più grande edificio dopo il Pentagono. L’arredamento, le decorazioni interne del Palazzo e le materie prime usate nella costruzione provengono dal territorio romeno, dal marmo al basalto, dai lampadari in cristallo ad enormi tappeti. Cena in tipica birreria romena e pernottamento.


8° giorno: BUCAREST

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto.