Gran Tour della Provenza 5 giorni



1° giorno: AIX EN PROVENCE

Partenza in mattinata dalla località prescelta. Arrivo ad Aix En Provence per il pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata della splendida città. Rinomata per la rilassatezza del suo stile di vita, la città di Aix-en-Provence è nota anche per il pittoresco centro storico e il celebre Cours Mirabeau. Abbellita da platani, la città vecchia è un vero e proprio invito al passeggio: piacevoli piazzette, numerose dimore dei secoli XVII e XVIII, belle fontane, graziosi negozi, animati caffè. La città vecchia propone di visitare anche la cattedrale di Saint-Sauveur e il suo chiostro, il municipio con la piazza e la Torre dell'Orologio, Place d'Albertas.

Proseguimento per l’hotel in Provenza. Cena e pernottamento.


2° giorno: ORANGE – AVIGNONE

Prima colazione in hotel e partenza per Orange. Visita guidata della città. Orange è una città romana che vanta due monumenti antichi riconosciuti dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità: il teatro romano e l'arco di trionfo. Il teatro romano, edificato all'inizio del primo secolo, ha un muro di scena perfettamente conservato. Pranzo libero e trasferimento per la visita guidata di Avignone, città papale tra il 1309 e il 1376, il cui centro storico è stato inserito dall'UNESCO fra i patrimoni dell'umanità. Edificato nel XIV secolo, Il Palazzo dei Papi è stata la residenza dei papi nel XIV secolo, ed è divisa in due parti: Il Palazzo Vecchio e il Palazzo Nuovo. In Place du Palais si trovano altri edifici prestigiosi come il Petit Palais; il Palazzo dei Monnaies e la cattedrale di Notre-Dame-des-Doms, edificata nel XII secolo. Cena e pernottamento in hotel.


3° giorno: NIMES – PONT DU GARD - ARLES

Prima colazione. Trasferimento a Nimes per la visita guidata della città ricca d'arte e di storia, famosa per il suo patrimonio architettonico antico e l'atmosfera festosa tipica del sud della Francia. L'anfiteatro romano, molto ben conservato e risalente al periodo tra la fine del I secolo e gli inizi del II, con una lunghezza di 133 metri e una larghezza di 101, può ospitare fino a 24.000 spettatori! Altro monumento importante della città di Nimes è la Maison Carrée, uno splendido tempio romano, con colonne sormontate da capitelli corinzi. Al termine trasferimento a Pont Du Gard per una sosta fotografica al ponte, classificato Patrimonio dell’Umanità dal 1985, fu costruito sotto l'imperatore Augusto per condurre a Nimes le acque sorgive captate presso Uzès e costituisce un mirabile esempio di architettura romana. Pranzo libero. Nel pomeriggio si prosegue con la visita guidata di Arles, riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità grazie alla ricchezza dei suoi monumenti: l'Anfiteatro (Les arènes); il Teatro romano; Les Alyscamps, viale fiancheggiato da sepolcri; i Criptoportici, una rete di gallerie sotterranee a sostegno dell'antico foro; le Terme di Costantino; il portale e il chiostro di Saint-Trophime. Cena e notte in hotel.

4° giorno: PARCO REGIONALE DELLA CAMARGUE

Prima colazione e trasferimento nel Parco della Camargue, un'area naturale protetta situata sul delta del Rodano. Visita guidata di Aigues Mortes e Les Saintes Maries de la Mer. La città di Aigues Mortes sembra una vera e propria fortezza medievale, con ben 1634 metri di mura, porte fortificate, venti torri e un camminamento di ronda. La Torre di Costanza, la più alta della città, offre dalla propria terrazza uno splendido panorama delle distese della Camargue. Nel cuore della Camargue, sorge anche Les Saintes Maries de la Mer un piccolo villaggio di pescatori con le case bianche, importante luogo di pellegrinaggio per i gitani. La chiesa di Notre-Dame-de-la-Mer ha l'aspetto di una vera e propria fortezza. Pranzo libero. Nel pomeriggio escursione in battello risalendo il fiume Rodano. Al termine breve passeggiata e rientro in hotel. Cena e pernottamento


5° giorno: MARSIGLIA

Prima colazione e partenza per la visita guidata di Marsiglia. Marsiglia è la più antica città della Francia, segnata anche dal passaggio dei Romani, si è poi sviluppata, attraverso una vera e propria mescolanza di culture, intorno all'antico porto protetto da due forti, Saint-Nicolas e Saint-Jean. Il Porto Vecchio, cuore della città, è una meta da non perdere per cogliere l'atmosfera del mercato del pesce e dei moli molto animati, Le Panier, quartiere meravigliosamente pittoresco, racchiude tipiche case alte dalle facciate colorate, con i panni stesi ad asciugare. Su alcune delle facciate si possono notare belle insegne antiche. La Vieille Charité, ospizio in cui oggi è stato allestito il Museo di Archeologia mediterranea e il Museo delle Arti africane, oceaniane e native americane, nonché l'Hôtel Dieu, l'arcispedale, sono bellissimi edifici del centro storico. Pranzo libero. Proseguimento del viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.