Gran Tour delle Langhe e Monferrato 3 giorni


1° GIORNO - BAROLO - MONTELUPO ALBESE - LA MORRA

Arrivo a Barolo in pullman gran turismo. Visita del WiMu, Museo del Vino, spazio espositivo storico, artistico e multimediale dedicato al vino e alla civiltà enoica, ubicato nelle sale del castello duecentesco della famiglia Falletti. Tempo libero a disposizione per esplorare il borgo antico di Barolo, con le sue viuzze ricche di storia e di fascino. Poi, direzione Montelupo Albese per il pranzo presso l'agriturismo La Ruota con menù tipico langarolo dagli antipasti al dolce. Dopo pranzo, breve passeggiata alla Panchina Gigante nr.100, dove si potrà ammirare un paesaggio meraviglioso, sentendoci come bambini. Infine, La Morra per ammirare il famoso Belvedere e raggiungere la Cappella delle Brunate, con il famoso wall drawing dell'artista inglese David Tremlett. Al termine, direzione Cherasco per il check-in in hotel, cena e pernottamento.


2° GIORNO - SERRALUNGA D'ALBA - GRINZANE CAVOUR - MONTELUPO ALBESE - TENUTA FONTANAFREDDA

Dopo la colazione in hotel, partenza per Serralunga d'Alba . La cittadina è dominata dal castello nobiliare trecentesco dalla struttura architettonica unica in Italia. Visita del castello, dove dalle finestre del terzo piano si ha una vista spettacolare, a 360 gradi sulle Langhe, fino all’arco alpino. Proseguimento verso Grinzane Cavour per visitare il castello, a pianta quadrilatera, posizionato su un poggio e circondato da vigneti. Al suo interno si trovano suggestivi saloni, che ospitano un museo permanente della civiltà contadina e l'Enoteca Regionale. A seguire pranzo presso l'agriturismo La Ruota a Montelupo Albese con menù tipico langarolo. Infine, la Tenuta Fontanafredda, dono di Vittorio Emanuele II alla Bella Rosin, passeggiando nel parco tra alberi secolari, vigneti e un laghetto idilliaco. Al termine, direzione Cherasco per la cena in hotel e pernottamento.


3° GIORNO - COAZZOLO - RELAIS SAN MAURIZIO SANTO STEFANO BELBO – CANELLI

Dopo la colazione, partenza per Coazzolo. Qui si incontra la Cappella della Beata Maria Vergine del Carmine, che l'artista inglese David Tremlett ha trasformato in una vera opera d'arte. A seguire, il fiabesco Relais San Maurizio, sulle alture di Santo Stefano Belbo, e qui si entra in un mondo incantato dove si trova la terza opera di Tremlett con l'interno della Cappella affrescata nello stile tipico dell'artista inglese, circondata da uno spettacolare parco con piante millenarie e opere d'arte moderna. Pranzo tipico presso l'agriturismo Vecchio Torchio a Canelli, dove si potrà percorrere la "strada degli innamorati", che culmina nel Belvedere Unesco. Infine si raggiungerà la Panchina Gigante del progetto dal color moscato.

Al termine viaggio di ritorno in sede.



Iscriviti e resta aggiornato sulle prossime idee di viaggio

Consulenza Turismo Srl - Tour Operator - Via Lorenzo Lotto 13 - 24023 Clusone (Bergamo)