top of page

I colori della Provenza e la Valle delle Ocre



1°giorno AIX EN PROVENCE

Partenza al mattino presto, destinazione Aix en Provence con pranzo libero lungo il percorso. Nota per il pittoresco centro storico e il celebre Cours Mirabeau, abbellita da platani, la città vecchia è un vero e proprio invito al passeggio, piacevoli piazzette, numerose dimore dei secoli XVII e XVIII, esplosioni di colori che caratterizzano la Provenza. Visita guidata. Trasferimento in hotel per la cena ed il pernottamento in Provenza.

 

2°giorno PARCO DEL LUBERON, SENTIERI DELLE OCRE, ABBAZIA DI SENANQUE

Prima colazione e partenza per una giornata di escursione naturalistica nel Parco Naturale Regionale del Luberon, classificato come riserva della biosfera e geoparco mondiale dall'UNESCO. Inizieremo con la magnifica abbazia cistercense di Senanque, uno degli esempi più affascinanti di architettura monastica, fondata nel 1148. Poco distante troveremo il borgo di Gordes, meraviglioso villaggio arroccato su uno sperone di roccia, considerato uno dei borghi più belli della Provenza. Successivamente arriveremo a Roussillon, un villaggio caratterizzato dalle calde tonalità ocra delle sue rocce, uno dei più affascinanti della regione del Luberon. Le case di Roussillon e l’ambiente circostante si confondono grazie alle tante sfumature rossastre e ocra della terra estratta dalle cave vicine. Dal borgo inizia il Sentiero delle Ocre con le rocce dalle sfumature di rossi, arancioni e gialli, la valle delle Fate e le falesie dei Giganti. Sul posto c’è da pagare un biglietto di circa € 5. Sosta per il pranzo libero. Nel corso della giornata faremo una sosta a Fontaine-de-Vaucluse, dove si trova la sorgente della Sorgue, caratterizzata dalle acque turchesi di grande bellezza. E’ proprio a Fontaine-de-Vaucluse che il poeta Petrarca decise di dimorare e qui scrisse alcuni dei suoi versi più romantici.

In serata, rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

3°giorno: PARCO DELLA CAMARGUE - ARLES

Prima colazione e trasferimento nel Parco della Camargue, l’area naturale protetta situata sul delta del Rodano, per la visita guidata. Aigues Mortes sembra una vera e propria fortezza medievale, con 1634 metri di mura, torri e camminamento di ronda. Si prosegue con Les Saintes Maries de la Mer, un piccolo villaggio di pescatori con le case bianche, importante luogo di pellegrinaggio per i gitani. La chiesa di Notre-Dame-de-la-Mer ha l'aspetto di una vera e propria fortezza. Pranzo libero. Nel pomeriggio si prosegue con Arles, riconosciuta dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità grazie alla ricchezza dei suoi monumenti: l'Anfiteatro (Les arènes); il Teatro romano; Les Alyscamps, viale fiancheggiato da sepolcri; i Criptoportici, una rete di gallerie sotterranee a sostegno dell'antico foro; le Terme di Costantino; il portale e il chiostro di Saint-Trophime. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

4°giorno AVIGNONE

Prima colazione e partenza per la visita guidata di Avignone, città papale tra il 1309 e il 1376, il cui centro storico è stato inserito dall'UNESCO fra i patrimoni dell'umanità. Edificato nel XIV secolo, Il Palazzo dei Papi è stata la residenza dei papi nel XIV secolo, ed è divisa in due parti: Il Palazzo Vecchio e il Palazzo Nuovo. In Place du Palais si trovano altri edifici prestigiosi come il Petit Palais; il Palazzo dei Monnaies e la cattedrale di Notre-Dame-des-Doms, edificata nel XII secolo. Pranzo libero e viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.

 

Il programma potrebbe essere invertito per esigenze organizzative.

E’ richiesta la carta di identità.


Preventivi personalizzati per gruppi esclusivi di min. 25 persone da richiedere a:

tel. 034625769

whatsapp 3519793523


DOCUMENTI PERSONALI carta di identità in corso di validità.

Informativa privacy, condizioni di vendita e di assicurazione su www.consulenzaturismo.com



Comentarios


bottom of page