La Serenissima: Palazzo del Doge, Ghetto Ebraico 2 giorni



1°giorno IL PALAZZO DEL DOGE

Partenza al mattino presto dalla Lombardia con sosta in autogrill. Arrivo al Tronchetto e imbarco sul battello per San Marco. Trasferimento in albergo per la sistemazione dei bagagli. Sosta per il pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata del Palazzo Ducale, capolavoro dell’arte gotica, che si struttura in una grandiosa stratificazione di elementi costruttivi e ornamentali dalle antiche fondazioni all’assetto tre-quattrocentesco dell’insieme, ai cospicui inserti rinascimentali, ai fastosi segni manieristici. Esso è formato da tre grandi corpi: l’ala verso il Bacino di San Marco che contiene la Sala del Maggior Consiglio, la più antica; l’ala verso la Piazza (già Palazzo di Giustizia) con la Sala dello Scrutinio; l’ala rinascimentale, con la residenza del doge e molti uffici del governo, ricostruita tra il 1483 e il 1565. Tempo a disposizione per la visita individuale della Basilica di San Marco e del Campanile. In serata cena e pernottamento a Venezia.


2°giorno GHETTO EBRAICO

Prima colazione. Al mattino visita guidata del Ghetto Ebraico. A Venezia, grande centro di scambi fra l’oriente e l’occidente, gli ebrei giunsero, secondo la tradizione, verso gli inizi del secolo XI°. A poco a poco, nonostante l’alternarsi di permessi e divieti di soggiorno in città, gli ebrei divennero a Venezia un nucleo considerevole. Il governo della Repubblica, con decreto del 29 marzo 1516, stabilì che questi dovessero abitare tutti in una sola zona della città, nell’area dove anticamente erano situate le fonderie, “geti” in veneziano; inoltre stabilì che dovessero portare un segno di identificazione e li obbligò a gestire banchi di pegno a tassi stabiliti dalla Serenissima, nonché a sottostare a molte altre gravose regole, per avere in cambio libertà di culto e protezione in caso di guerra. I primi ebrei a uniformarsi al decreto provenivano dall’Europa Centrorientale; il Ghetto veniva chiuso durante la notte, mentre custodi cristiani percorrevano in barca i canali circostanti per impedire eventuali sortite notturne: nacque così il primo vero ghetto d’Europa. Visita guidata di 2 tra le sinagoghe più importanti. Sosta per il pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per le visite individuali e una foto ricordo al Ponte dei Sospiri. Nel pomeriggio trasferimento in battello da San Marco al Tronchetto dove incontriamo il pullman. Viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.


Contattaci per maggiori dettagli e i prezzi.




Iscriviti e resta aggiornato sulle prossime idee di viaggio

Consulenza Turismo Srl - Tour Operator - Via Lorenzo Lotto 13 - 24023 Clusone (Bergamo)