Luci del Natale: Lago di Braies, Brunico e Bressanone



1°giorno - LAGO DI BRAIES, BRUNICO


Partenza alla volta dell’Alto Adige. Arriveremo al Lago di Braies nel parco naturale Fanes-Sennes-Braies. Adagiato in una incontaminata conca rocciosa, attorniato dalla maestosa Croda del Becco a picco sulle sue acque, il lago di Braies è ritenuto il più bello delle Dolomiti. Tempo a disposizione per il pranzo libero, scattare delle belle foto e passeggiare. Trasferimento a Brunico, la città medievale a 835 metri di altitudine che confina a nord con la Valle Aurina e i suoi ghiacciai delle Alpi della Zillertal, a sud con la Val Badia e le sue vette dolomitiche. Attorno all'anno 1250 il vescovo e conte Bruno di Wullenstätten e Kirchberg fece erigere l’imponente Castello ponendo così la prima pietra della città, documentata ufficialmente solo nel 1256. In quanto unica città della Val Pusteria divenne subito il fulcro economico della valle con un vivace commercio e in seguito si sviluppò anche da un punto di vista culturale. Oggi la città che conta 16000 abitanti e si estende su una superficie di 5000 ettari, è luogo ideale per fare shopping in Val Pusteria: la sua via centrale è annoverata tra le più belle strade dove fare acquisti dell'Alto Adige. Pomeriggio a disposizione per godersi l’atmosfera natalizia della città: via Centrale e via Bastioni saranno dotate di una bellissima illuminazione natalizia. Trasferimento in albergo, cena e pernottamento.


2°giorno - BRESSANONE


Prima colazione e trasferimento a Bressanone per la visita guidata della città più antica del Tirolo. Con circa 20.900 abitanti, è il capoluogo della Valle Isarco ed è la terza città più popolosa dell'Alto Adige. La splendida città dei vescovi è naturalmente costellata di chiese, cappelle e conventi. L'edificio sacro più significativo è il Duomo di Bressanone, costruito nel 980 d.C. Il Duomo come lo vediamo oggi risale al XVIII secolo. Affreschi barocchi e i dipinti dell'artista Paul Troger, originario di Monguelfo, decorano i muri gotici. Un atrio in stile neoclassico e le ricche decorazioni in marmo pregiato conferiscono al Duomo di Bressanone un aspetto davvero singolare. L'importante collezione della Hofburg di Bressanone mostra presepi natalizi con figure dipinte, scolpite, modellate e vestite. Storicamente e artisticamente, la Hofburg è uno dei monumenti architettonici più importanti della regione alpina e si presenta come un affascinante mix di stili rinascimentale e barocco. Da 30 anni, il mercatino di Natale di Bressanone si tiene sulla piazza del Duomo da fine novembre fino all'Epifania. Dove un tempo si commerciava il bestiame, ora la gente del posto e gli ospiti si incontrano e si godono l'atmosfera contemplativa del Natale circondati dalle tradizionali casette di legno, dagli alberi addobbati a festa e dal capitolo del duomo. Tempo a disposizione per la visita individuale della città e pranzo libero. Alle h16.30/17.00 circa viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.



Condizioni di vendita e assicurazione su www.consulenzaturismo.com