Ducato di Parma, Castell'Arquato e Reggia di Colorno



1°giorno - PARMA: LA PILOTTA E IL TEATRO FARNESE


Partenza al mattino presto. Arrivo a Parma in mattinata e visita guidata del Complesso Monumentale La Pilotta, imponente palazzo simbolo del potere ducale dei Farnese, centro storico e civile della città di Parma. Al primo piano del Palazzo della Pilotta un portone monumentale in legno dipinto, sormontato da una corona ducale, ci conduce al Teatro Farnese: un ambiente spettacolare che conserva ancor oggi il ricordo della fastosa vita di corte dei Duchi Farnese. Quasi del tutto distrutto dalle bombe del 1944 e ricostruito in epoca moderna, oggi il teatro ci restituisce una delle più straordinarie architetture teatrali del Seicento. Si prosegue con le collezioni della Galleria Nazionale di Parma che traggono origine da quelle della Ducale Accademia di Belle Arti. La trasformazione in istituzione museale pubblica si deve a Maria Luigia d’Austria. Al termine pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per le visite individuali. Suggeriamo la Piazza Duomo dove si trovano la Cattedrale, splendido esempio d’architettura romanica, impreziosita dalla cupola del Correggio, ed il Battistero, la Basilica Santa Maria della Steccata, con gli stupendi affreschi del Parmigianino e l’eventuale visita alla Sacrestia Nobile e ai Sepolcri dei Duchi di Parma. Si percorre poi Via Mameli, borgo che unisce Piazza della Steccata a Via Cavour, strada pedonale conosciuta anche come il “passeggio” di Parma e si arriva da qui in Piazza Garibaldi, cuore della città. In serata trasferimento in hotel, cena e pernottamento.


2°giorno - LA REGGIA DI MARIA LUIGIA D'AUSTRIA E CASTELL'ARQUATO, BORGO DEGLI INNAMORATI


Prima colazione e trasferimento per la visita guidata della Reggia di Colorno che nel 1807 venne dichiarata “Palazzo Imperiale”. Importanti migliorie furono dovute alla volontà di Maria Luigia D’Austria, divenuta Duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla in seguito alla caduta del marito l’Imperatore Napoleone Bonaparte. In circa trent’anni di regno, l’amata Duchessa impresse agli appartamenti ducali e al grande giardino il segno indelebile del suo gusto. La visita include: Piano Nobile, Appartamento Nuovo del Duca Ferdinando di Borbone, Cappella Ducale di San Liborio. Tempo a disposizione per passeggiare nel Giardino Storico.

Trasferimento a Castell’Arquato a tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata al Borgo degli Innamorati, nel centro storico medievale e alla Rocca Viscontea, edificata tra il 1342 e il 1349 a scopo militare da cui si gode di uno splendido panorama sulla Val D’Arda. Alle 17.30 circa viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.

Condizioni di vendita e assicurazione su www.consulenzaturismo.com