top of page

Mantova: Camera degli sposi, Palazzo Ducale, Minicrociera sul Mincio



Partenza alla volta di Mantova, la città dei Gonzaga, “città meraviglia”, centro di diffusione dell’arte e del gusto rinascimentali e luogo votato alla letteratura e alla musica grazie ad eventi di assoluto prestigio internazionale; come in passato oggi la città riesce a sorprendere anche i visitatori più attenti.

Arrivo e visita guidata di Palazzo Ducale e della celebre Camera degli Sposi, meravigliosa opera di Andrea Mantegna. Palazzo Ducale era la residenza principale dei Gonzaga. Alzando gli occhi si notano subito il rosso del cotto, gli archi del portico, le bifore delle finestre che caratterizzano le duecentesche facciate del Palazzo che domina Piazza Sordello.

I Gonzaga, signori della città per quasi quattro secoli, erano soltanto duchi, ma crearono nei secoli la loro Versailles: fastosa, straordinaria sequenza di oltre 900 ambienti, con 15 fra cortili, piazzette, giardini, anche pensili. Ospitarono alla loro corte i più grandi artisti nel corso delle varie epoche: Pisanello, Andrea Mantegna, Giulio Romano, Pietro Paolo Rubens sono i testimonial di tante, splendide stagioni d’arte e di civiltà. La guida vi accompagnerà in un interessante percorso all’interno del palazzo, facendo cogliere i vari aspetti e le opere dall’epoca romana al Barocco, tra appartamenti con sale e saloni affrescati a tema.

Tempo a disposizione per il pranzo libero e per una passeggiata nel centro storico della città che consente di ammirare gli angoli suggestivi della Mantova cinquecentesca; una fascinosa miscellanea di storia ed arte: Piazza Sordello, Piazza Broletto, Piazza Erbe, i palazzi Bonacolsiani, la Torre della Gabbia, il Palazzo del Podestà, il Palazzo della Ragione, la matildica Rotonda di S. Lorenzo e la famosissima Basilica di S. Andrea, capolavoro di Leon Battista Alberti.

Ore 15.15 ritrovo presso il Pontile del Lago di Mezzo di fronte al Castello di S. Giorgio e imbarco sulla motonave Andes.

Inizio della navigazione dei laghi bassi e del Parco del Mincio, protetto dal WWF con spiegazione a bordo.

Ore 15.30 navigazione dei laghi di Mantova e dell’oasi protetta: “Architettura e storia navigando”. Si navigano il Lago di Mezzo e il Lago Inferiore, che abbracciano la città e permettono di vedere Mantova dall’acqua. La guida specializzata commenta gli aspetti storici e artistici: il castello, la reggia, torri e palazzi si specchiano creando così il famoso profilo, diventato cartolina di Mantova. Poi si prosegue e il commento diventa naturalistico, perché il fiume Mincio si trasforma in oasi protetta. Salici, canneti, castagne d’acqua, aironi, cigni e cormorani sono esempi di un ambiente tutelato dal WWF tra i più interessanti d’Italia.

Ore 16.30 ca.: Rientro a Mantova e sbarco.  Alle ore 17/17.30 circa viaggio di ritorno

 

Richiesti: carta d’identità. Il programma potrebbe essere invertito.


Preventivi personalizzati per gruppi esclusivi su misura da richiedere:

 

DOCUMENTI PERSONALI carta di identità in corso di validità.

Informativa privacy, condizioni di vendita e di assicurazione su www.consulenzaturismo.com


ความคิดเห็น


bottom of page