top of page

Sorrento, Procida, Presepi di Napoli, Luci D'Artista di Salerno, Paestum, Anagni


1°giorno AREZZO – CAMPANIA

Partenza al mattino presto con sosta ad Arezzo per il pranzo libero e le visite individuali nel centro storico dove si trovano la Basilica di San Francesco, Santa Maria della Pieve, Piazza Grande e le logge vasariane, la Cattedrale di San Pietro e San Donato con l'antistante piazza, il Palazzo del Comune e la chiesa di San Domenico con il crocifisso del Cimabue. Nel periodo natalizio Arezzo vive l’atmosfera del Natale con il Villaggio Tirolese e le Baitine del Gusto, dove gustare dolci e piatti tipici del SüdTirol. Cena e pernottamento in Campania.


2°giorno PROCIDA – NAPOLI

Prima colazione e trasferimento per la navigazione verso l’isola di Procida. Tempo libero a disposizione per un’affascinante passeggiata attraverso le suggestive e caratteristiche stradine procidane alla scoperta del centro storico: si parte dal porto di Marina Grande per terminare nella parte più alta dell'isola, il borgo di Terra Murata, attraverso gli antichi "Casali", la storica piazza Dei Martiri, con la visita all'Abbazia di San Michele Arcangelo e la sosta al belvedere dei cannoni per ammirare il pittoresco borgo dei pescatori Marina Corricella. In Abbazia è richiesta un'offerta individuale per il mantenimento della parrocchia ed i restauri. Tempo a disposizione per il pranzo libero e degustare qualche prodotto tipico procidano. Nel pomeriggio rientro a Napoli per godersi la città partenopea tra le più grandi ed incantevoli nel Mediterraneo: Piazza del Plebiscito con il Palazzo Reale, Castel Nuovo, Galleria Umberto I, il Teatro San Carlo, Spaccanapoli e i Presepi di San Gregorio Armeno. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.


3°giorno PAESTUM, AGROPOLI, LUMINARIE DI SALERNO

Prima colazione e partenza. Al mattino visita guidata del Parco Archeologico di Paestum – Patrimonio Unesco – situato tra Salerno e il Cilento, sulla costa tirrenica. La città fu fondata dai coloni greci sotto il nome di Poseidonia e divenne la località più popolare della Magna Grecia. Ammireremo i 3 templi greci risalenti al VI secolo a.C.: il Tempio di Nettuno, il Tempio di Cerere e la basilica, simile al Partenone di Atene. Spostamento ad Agropoli per il pranzo libero. La città di Agropoli, con il suo centro storico tipicamente medievale, è popolata da numerose botteghe di artigianato locale e da locande tipiche, dove gustare le ricette cilentane. Passeggiando per il centro storico si raggiunge l’antico Castello a pianta triangolare, con tre torri circolari e un ampio fossato. È la prima città del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Pranzo libero durante la giornata.

Nel pomeriggio ci spostiamo a Salerno per passeggiare tra i luoghi più importanti e più belli, come la cattedrale costruita dal principe normanno Robert Guiscard e dedicata al santo patrono, San Matteo, la bellissima Chiesa di Nostra Signora dell'Annunciazione del XVI secolo, con il suo campanile barocco, e Piazza Flavio Gioia, chiamata anche 'la rotonda' per la sua forma caratteristica, il lungomare Trieste, con i suoi numerosi ristoranti tipici e i negozietti e per godersi lo splendido spettacolo offerto dalle Luminarie di Salerno. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.


4°giorno COSTA SORRENTINA

Prima colazione. Giornata dedicata all’escursione sulla Costa Sorrentina, bellissimo angolo di Campania, bagnato dal Mar Tirreno, che si trova affacciato sul Golfo di Napoli, delimitato a nord da Vico Equense e a ad est da Sant’Agata sui Due Golfi, una frazione di Massa Lubrense. La maggior parte delle cittadine marinare che si trovano lungo la Costiera Sorrentina sono diventate negli anni da piccoli borghi di pescatori a centri turistici rinomati per le bellissime spiagge e il mare turchese. Arriveremo a Sorrento e tempo a disposizione per il pranzo libero e il relax. La piazza principale di Sorrento è Piazza Tasso fulcro della vita cittadina che prende il nome dal celebre scrittore Torquato Tasso che nacque proprio qui nel 1544. Il centro di Sorrento è caratterizzato da negozi, botteghe artigianali e de monumenti storici come il Sedile Dominova, un’istituzione medievale dedicata all’amministrazione cittadina, il Duomo del XV secolo e il complesso conventuale di San Francesco. Da non perdere una visita alla bellissima Villa Comunale che trovandosi proprio a picco sul mare offre uno spettacolare panorama sul golfo di Napoli. Da qui sia uno scenografico percorso che un comodo ascensore conducono a Marina Piccola, una spiaggia di Sorrento dove si trovano numerosi stabilimenti balneari. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.


5°giorno ANAGNI CITTA’ DEI PAPI

Prima colazione e partenza per Anagni, la Città dei Papi. Tempo a disposizione per la visita individuale nel borgo antico. Tra i monumenti più illustri di Anagni troviamo l’elegante Palazzo dei Papi (o Palazzo di Bonifacio VIII) e la Cattedrale di Santa Maria situata in Piazza Innocenzo III, una delle piazze più belle del Lazio. Pranzo libero e viaggio di ritorno con arrivo in tarda serata.


Il programma potrebbe essere invertito per esigenze organizzative. Richiesta la carta di identità.


Preventivi personalizzati e su misura per gruppi di almeno 25 persone da richiedere a:

- tel. ufficio 034625769

- WhatsApp 3519793523


Informativa privacy, condizioni di vendita e di assicurazione su www.consulenzaturismo.com

Comments


bottom of page