Riviera di Ulisse, Castelli Romani, Tivoli, Isola di Ponza 5 giorni



1° giorno: ABBAZIA DI CASSINO

Partenza al mattino presto. Pranzo libero lungo il percorso. Sosta a Cassino per la visita dell’Abbazia di Montecassino. La storia dell’Abbazia è quella di una roccaforte culturale dalla quale, insieme al cattolicesimo, si sono diffuse l’arte, la lingua e le valenze di una nuova civiltà grazie all’opera tenace dei discendenti di San Benedetto il quale, per primo, con pochi compagni raggiunse l’Acropoli dell’antica Casinum sulla quale sorgevano numerosi templi pagani. Si entra nella Basilica oltrepassando tre grandi chiostri in successione, di cui il secondo, quello centrale detto anche del Bramante, costruito nel 1595, appare ingentilito dall’elegante Loggia del Paradiso e dalla presenza di un armonioso pozzo con ai lati le due marmoree statue settecentesche di San Benedetto e Santa Scolastica. Sistemazione in hotel nelle zone interne del Lazio, cena a pernottamento.

2° giorno: ISOLA DI PONZA

Prima colazione. Al mattino trasferimento a Terracina per l’imbarco in aliscafo e visita guidata dell’Isola di Ponza con i minibus locali. Colori, L’isola è stata abitata sin dal tempo dei romani e dai greci prima di loro. I resti del passato sono ben visibili ed è meraviglioso scoprirli uno ad uno. Ci sono due necropoli romane, grotte artificiali, i resti di due sontuose ville imperiali e tante cisterne disseminate sul territorio, di cui la più famosa è la Cisterna Romana della Dragonara. Pranzo libero. Rientro in hotel, cena e pernottamento.


3°giorno: TERRACINA, SPERLONGA, GAETA

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata della Riviera di Ulisse: Terracina, Sperlonga, Gaeta. Pranzo libero durante la giornata. Gaeta è una penisola splendidamente adagiata sul mare. È anche una città ricca di storia: ducato autonomo nonché gloriosa Repubblica marinara, inglobata poi nel Regno borbonico di cui sarà ultimo baluardo prima dell’Unità d’Italia. Sperlonga, piccolo borgo marinaro caratterizzato da case bianche arroccate su un promontorio che affaccia direttamente sul mare e a buon diritto è classificato tra i borghi più belli d’Italia. Terracina, città volsca, romana e in ultimo confine sud del Regno Pontificio. Di questa millenaria storia restano i segni tangibili nel centro storico dove si osserva una straordinaria stratificazione: sul Foro romano si affaccia la cattedrale medioevale; qualche metro più in là, la Via Appia con accanto il Capitolium. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.


4°giorno CASTELLI ROMANI

Prima colazione e partenza. Giornata dedicata alla visita guidata dei Castelli Romani con particolare riferimento a Castel Gandolfo, Frascati, Rocca di Papa. L’area geograficamente indicata come Colli Albani, situata a sud-est di Roma, è caratterizzata da numerosi paesi detti Castelli Romani poiché, nella loro storia, hanno tutti attraversato un periodo di assoggettamento al signore del luogo. Già dall’antichità e proseguendo durante il rinascimento, la zona era molto ricercata per il clima salubre e ventilato; imperatori, pontefici e dignitari ecclesiastici fecero costruire, tra i laghi e gli antichi crateri vulcanici, lussuose residenze ancora in parte conservate. Sosta per il pranzo libero. Sistemazione n hotel, cena e pernottamento.


5°giorno TIVOLI VILLA D’ESTE

Prima colazione e trasferimento a Tivoli per la visita guidata di Villa D’Este, capolavoro del Rinascimento italiano che figura nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Sbalorditivi sono i lussureggianti giardini, a terrazze, costruiti sui naturali declivi ed alimentati direttamente dall'Aniene, che contano più di 200 zampilli, 250 cascate, 100 vasche e 50 fontane. Pranzo libero e viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.