Terre Toscane: S. Gimignano, Serra S. Quirico, Pienza, Montalcino, Montepulciano (23-25 set)




Data 23/09-25/09


1°giorno: SAN GIMIGNANO

Partenza alla volta della Toscana. Pranzo libero. Arrivo a San Gimignano, con le sue caratteristiche torri medievali che si stagliano alte nel cielo. Visita guidata della Città, ai Musei Civici e al Duomo. Per tutti coloro che vogliono scoprire come si viveva nel Medioevo, chi erano i mercanti più ricchi della città, quali affreschi ammiravano i pellegrini sulla Via Francigena, ecco un percorso tra le piazze e i vicoli, gli scorci panoramici e i capolavori d’arte all’interno di tre musei: la Collegiata, il Museo Civico e San Lorenzo in Ponte. La visita comincia nella Piazza Duomo e prosegue alla scoperta del centro storico e delle sue meraviglie artistiche. Al termine, trasferimento in hotel, cena e notte.


2° giorno: PIENZA – SAN QUIRICO D’ORCIA – MONTALCINO

Prima colazione e trasferimento a Pienza per visita guidata. E’ un piccolo gioiello della Val d’Orcia, nota come la città di Papa Pio II, al secolo Enea Silvio Piccolomini, che qui nacque nel 1405. Pio II, una volta divenuto Papa, volle trasformare il suo umile paese natale, Corsignano, in un tesoro urbanistico-architettonico. Affidò così la ristrutturazione totale del borgo all’architetto Bernardo Rossellino e all’umanista Leon Battisti Alberti, che in appena quattro anni, dal 1459 al 1462, definirono l’aspetto armonioso e tipicamente quattrocentesco di quella che sarebbe stata oggi Pienza. Pranzo libero a San Quirico D’Orcia.

ll centro storico del borgo è particolarmente pittoresco grazie alle invitanti stradine lastricate e alle belle fontane di pietra. Una nota caratterizzante nella storia e in parte nell’aspetto del paese è il fatto di sorgere lungo il tracciato della Via Francigena. Appena fuori la cinta muraria si segnala la Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, un edificio romanico le cui prime notizie risalgono addirittura all’VIII secolo.

Nel pomeriggio visita guidata di Montalcino, un gioiello di arte e di storia immerso nelle colline della Val d’Orcia. Questa città medievale rivela subito al visitatore il suo antico impianto militare, solcata com’è da strade strette e ripide che regalano panorami straordinari. Montalcino è conosciuto anche come il borgo del Brunello. In queste terre, infatti, è nato uno dei vini più famosi al mondo: il Brunello di Montalcino. Al termine, rientro in albergo per la cena e il pernottamento.


3° giorno: MONTEPULCIANO

Prima colazione e trasferimento a Montepulciano, sul crinale che spartisce la Val D’Orcia dalla Val di Chiana. Questo bellissimo borgo rinascimentale, di impianto medievale, è calato in un paesaggio da cartolina, che in qualunque direzione si spinga lo sguardo rimanda alla più classica e diffusa idea di campagna Toscana, quella dove si inseguono onde di colline e campi dorati punteggiati di cipressi. L’area di Montepulciano, con i suoi ottimi vigneti, è considerata una delle migliori regioni vinicole al mondo ed è sicuramente una delle mete turistiche più amate e visitate della Toscana. Visita guidata del centro storico: Porta al Prato, Piazza Grande, il Palazzo Comunale e il Duomo. Pranzo con menù tipico. Nel pomeriggio viaggio di ritorno con arrivo previsto in serata.


Il programma potrebbe essere invertito per esigenze organizzative. E’ richiesta la carta di identità.


QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Quota per persona € 395

Quota bambino 2-13 anni in 3°letto € 200

Quota adulto dai 14 anni in 3°letto € 350

Supplemento singola € 70

Polizza multirischio obbligatoria AXA (spese mediche e annullamento) € 15 a persona

Tassa di soggiorno da pagare direttamente in hotel.



Fermate e orari indicativi: 06.00 Milano Lotto, 06.20 Agrate, 06.35 Trezzo, 07.00 Bergamo Farina & Co. (Valle Seriana min.4), 07.30 Palazzolo sull’Oglio, 07.45 Rovato, 08.00 Brescia, 09.00 Cremona, Fidenza, Parma, Modena, Bologna (gli orari e le fermate definitive verranno inviati la settimana prima della partenza).


La quota comprende: viaggio in pullman gran turismo, sistemazione in hotel***, mezza pensione, ¼ vino e ½ acqua, visite con guide locali, ingressi durante la visita di San Gimignano; pranzo tipico del 3°giorno; assistente di viaggio.


La quota non comprende: altri ingressi non inclusi, pranzi del 1° e 2°giorno, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.


Il programma è garantito con almeno 25 partecipanti. Informativa privacy, condizioni di vendita e assicurazione su www.consulenzaturismo.com